| Geofisica Marina | Geotecnica Marina |
| Posizionamento e Support Construction | Elaborazione dati |

services-terra

foto-indagini-geognostiche2
La Geomarine s.r.l. vanta una grande esperienza nel campo dei campionamenti marini e terrestri.
Al suo attivo ha più di 2100 carotaggi effettuati in Italia e all’estero (Albania, Arabia Saudita e Bahrein).
Di seguito una breve descrizione dei sistemi innovativi sviluppati dalla nostra società:

GravityCore RL 100 / 200:
Le carote, contenute in un portacampione di plastica trasparente che permette una prima descrizione delle caratteristiche fisiche, hanno un diametro da 63 o 90 mm ed una penetrazione massima d 4.0 m;
Litologie campionabili: limi/limi-argillosi.

VibraCore TM 02/03:
Le carote, contenute in un liner di polietilene, hanno un diametro di 90 mm ed una penetrazione massima di 6.0 metri.
Litologie campionabili: sabbie / sabbie-limose.
(scarica scheda tecnica .pdf)

Benna Van Veen:
Per il prelievo di campioni superficiali del fondale marino; è costituito da due semi cilindri ruotanti su un perno centrale, il sistema di chiusura è azionato da funi in acciaio.
Area di campionamento da 250 ÷ 1000 cm2.

services-bennate

BoxCorer:
Per il prelievo di campioni superficiali del fondale marino; è costituito da un corpo centrale con un’area campionabile di 400 cm2.

Cone Penetration Test:
Per l’analisi delle caratteristiche geotecniche dei fondali marini (resistenza alla punta, attrito laterale, pressione interstiziale dei pori); profondità di impiego oltre i 500 m.

foto-indagini-geognostiche1

GEOMARINE S.r.l. studia l’interazione fra l’ecosistema terrestre e quello marino.
Le finalità che caratterizzano le ricerche ambientali sono diverse: protezione delle coste, ripascimento delle coste sabbiose, controllo dell’inquinamento delle acque e dei sedimenti, protezione del patrimonio faunistico, gestione dei sistemi di presa e scarico in mare da parte delle reti civili ed industriali.

Per il monitoraggio chimico – fisico vengono installate apparecchiature per il prelievo automatico di campioni e per l’analisi in continuo di alcuni parametri (pH, temperatura, conducibilità, salinità, torbidità, ossigeno disciolto, clorofilla).

Sonda Multiparametrica:
sistema CTD di nuova generazione che misura con estrema precisione le caratteristiche fisiche dell’acqua (conduttività, temperatura, pressione, pH, O2 disciolto, ecc.); tutti i dati raccolti sono registrati su memoria interna e/o trasmessi in continuo in superficie in tempo reale. Uno speciale software controlla la raccolta dati e la loro successiva elaborazione.

Correntometro:
velocità, direzione e frequenza della corrente sono misurati e immagazzinati in una memoria RAM.
Il suo software di elaborazione elimina i disturbi dovuti dalle turbolenze.

Campionatore H2O:
Consente la misura delle caratteristiche chimico – fisiche della colonna d’acqua prelevando campioni a diversa profondità; le misure sono ripetute con diversa frequenza secondo le finalità richieste.

services-analisi

Hanno lo scopo di quantificare la presenza in percentuale di ogni classe granulometrica nel sedimento secondo le diverse normative nazionali ed internazionali (U.S. Standard, British Standard, CNR – UNI, ecc.).

La parte più grossolana del sedimento (ghiaia e sabbia – grana superiore a 0.075 mm) viene suddivisa attraverso la vagliatura meccanica, mentre per la parte più fine (peliti – grana inferiore a 0.075 mm) viene usata come metodologia l’analisi per sedimentazione o il sedigrafo.

services-granulometriche

Sono, inoltre, determinati i parametri fisici (umidità, peso specifico e peso di volume) e statistici (media, classazione, appuntimento e asimmetria) del sedimento al fine di ottenere informazioni sui processi che hanno portato alla sua sedimentazione.