Ecoscandagli Multibeam

logo200

R2Sonic venne fondata nel Febbraio del 2006 da tre ingegneri veterani dell’acustica subacquea; Jens R. Steenstrup, Mark Chun and Kirk Hobart; l’idea ala base del progetto era di utilizzare la loro esperienza per realizzare prodotti di alta qualità per i settori privato e pubblico focalizzando l’attenzione sulle necessità del cliente.

R2Sonic da allora non ha mai smesso di apportare i propri valori pioneristici all’industria del settore. Con il lancio degli innovativi Sonic 2024, 2022 e 2020 Broadband / Wideband Multibeam Systems, R2Sonic ha ridefinito il mercato dei Multibeam con prestazioni senza pari, caratteristiche di sistema uniche e la ricerca continua di crescita del prodotto.

Collage_poster

I Sonic Broadband / Wideband Multibeam Echo Sounders sono i primi reali ecoscandagli ad ampia banda e alta risoluzione per acque poco profonde. Come tanti test hanno dimostrato, i sistemi R2Sonic producono dati affidabili e decisamente puliti con la massima flessibilità per l’utente.
Il 60 kHz di ampiezza di banda del segnale, strumento senza precedenti, offre una risoluzione doppia rispetto agli altri sonar in commercio sia nell’accuratezza dei dati che dell’immagine.
Con oltre 20x frequenze operative selezionabili tra i 200 kHz e i 400kHz, l’utente non viene limitato da due o tre possibili scelte e può veramente controllare range e risolizione in modo da tenere sotto controllo le interferenza da altri sistemi acustici attivi.
In aggiunta alla possibilità di selezionare le frequenze operative, i sistemi Sonic garantiscono la possibilità di selezionare “on the fly” la copertura swath in un range variabile tra 10° e 160°, in real-time e attraverso tutte le frequenze da 200 a 400 kHz. L’operatore potrà anche ruotare il settore verso posizioni ben precise sia a babordo che a tribordo, in tempo relae, durante il lavoro.
Quando viene selezionato un settore stretto, tuttu gli impulsi vengono concentrati nello swath per aumentare la risolusione sugli oggetti in piccola scala sul fondo. Settori ampi delle swath sono invece usati, tipicamente, per una mappatura generale o quando si analizzano superfici verticali quali moli, frangiflutti, dighe, piloni o pilatri di ponti, poichè l’incremento di apertura degli angoli elimina il bisogno di ruotare la testa del sonar.

La spaziatura equidistante dei fasci, la stabilizzazione del rollio, la modalità a doppia / quadrupla densità, la saturazione del monitor ed un range di funzioni automatiche incorporate nel sistema aumentano l’efficienza globale del sistema Sonic rendendolo unico nel panorama dei Sonar MB.
Funzioni opzionali avanzate, inclusa l’Ultra-High Resolution 700 kHz per i Sonic 2024 e
2022, forniscono ampiezze di banda strette come mai in passato, 100 kHz per il Sonic 2026
con ampiezza massima impostabile fino a 1200m, TruePix™ Backscatter output, Raw Water Column and
Switchable Forward Looking Sonar output sono altre opzioni fornibili.
I sistemi R2Sonic sono forniti con la possibilità di lavorare immersi fino ad una profondità operativa di 100m, ma in opzione sono possibili anche 4000m o 6000m per l’operatività su ROV e AUV.

Acquedotto_Elbano_01